DETTAGLIO NEWS
14-06-2012 - Arte & Cultura
Napoli, Centro educativo “E. Fernandes” Opera Don Guanella - La Sagra della Pace 2012 29/30 giugno
Due giorni di festa e di accoglienza dal titolo “Occhi aperti sulla santità”

La Sagra della Pace 2012, organizzata dal Centro educativo “E. Fernandes” Opera Don Guanella, è giunta quest’anno alla sua ottava edizione mantenendo intatto lo spirito e l’entusiasmo delle prime edizioni. Ad aggiungere nuovi stimoli all’evento è sicuramente la santificazione di Don Luigi Guanella, un momento di grazia ed esaltazione per tutta la comunità guanelliana sparsa per il mondo. La Casa partenopea situata tra Miano, Secondigliano e Scampia è riuscita a coinvolgere non solo il territorio ma l’intera Diocesi attraverso una serie di iniziative che esaltavano la figura del nuovo santo. Il ciclo di appuntamenti sull’opera di evangelizzazione e sull’impegno educativo-caritatevole di San Guanella è culminato il 9 maggio al Duomo di Napoli con la Messa di ringraziamento per la canonizzazione officiata dal Cardinale Crescenzio Sepe.

Dopo questo momento di condivisione, l’Opera Don Guanella di Napoli ha continuato ad omaggiare il suo fondatore attraverso attività caritatevoli che hanno visto la partecipazione dei bambini e delle loro famiglie nonché il coinvolgimento della comunità territoriale.

“L’attenzione si è ora focalizzata sulla Sagra della Pace del 29 e 30 giugno, una due giorni di festa e di accoglienza dal titolo “Occhi aperti sulla santità” che ha l’obiettivo di educare al valore della solidarietà, dell’amicizia e della carità” – ha dichiarato Don Enzo Bugea, superiore Opera Don Guanella di Napoli.  Nel corso della manifestazione i vari gruppi allestiranno bancarelle con oggetti e lavori realizzati durante l’anno scolastico, e prepareranno danze, spettacoli e giochi celebrando la vita di Don Guanella. Il Programma della Sagra della Pace 2012 è ricco di spunti di riflessione e di momenti ludici. Si parte venerdì 29 giugno con i giochi della Carità, che si terranno a partire dalle ore 9 fino alle 10.30. A seguire il recital dedicato alla figura del fondatore “Pane e Paradiso Don Guanella”, una rappresentazione teatrale da non perdere. Il 30 giugno sarà la volta della degustazione di prodotti tipici, dell’animazione del gruppo “ Terra ‘e Scampia” e dell’esibizione della Fanfara dei Carabinieri X Battaglione Regione Campania. La giornata terminerà con il Pranzo della Provvidenza preparato con l’aiuto delle mamme e con la carità dei negozianti del rione. Le porte dell’Opera guanelliana si apriranno quindi a tutti i “buoni figli”: bambini, disabili e anziani, i prediletti di San Guanella, dando loro un’accoglienza semplice e dignitosa.