DETTAGLIO NEWS
30-06-2015 - Cronaca
POMPEI: TURNAZIONE ANTI CORRUZIONE

A fronte delle indagini dirette della Procura di Torre Annunziata volte ad appurare le eventuali  irregolarità delle timbratura del badge da parte dei dipendenti comunali e alla luce della delibera di giunta n° 174 approvata  da questo esecutivo (Piano Triennale Anticorruzione),  è quanto mai necessario procedere con la rotazione del personale, sia dipendenti che funzionari, come da me più volte formalmente richiesto con note ufficiali al segretario generale per garantire non solo la trasparenza negli atti pubblici, ma anche come valido contrasto all’anticorruzione e come deterrente al fenomeno dell’assenteismo.

Il ricorso alla mobilità interna è una misura considerata cruciale da quest’Amministrazione. Uno strumento atto a scongiurare fenomeni corruttivi che, nello specifico, andrebbe ad incidere, soprattutto, sulla turnazione dei funzionari addetti alle aree a più elevato rischio di corruzione, ma che ad oggi  - fatta eccezione di singoli casi – non ha ancora trovato piena applicazione.  

Al fine di ridurre il rischio del consolidarsi di eventuali privilegi e collusioni, quest’amministrazione procederà, dunque, alla rotazione del personale, perché solo l’alternanza tra più funzionari, titolari di posizioni organizzative e non, che assumono decisioni nell’ambito di procedure particolarmente delicate, riduce il rischio di eventuali  condizionamenti della macchina amministrativa.