DETTAGLIO NEWS
24-08-2012 - Arte & Cultura
Pompei omaggia la canzone partenopea attraverso le note di classici senza tempo

Il weekend musicale inizia sabato con il concerto “L’Arpa all’Opera” e i brani dei grandi compositori

 La musica da opera e un omaggio alla canzone partenopea sono gli ingredienti del prossimo weekend musicale in programma a Pompei. Domani, sabato 25 agosto, alle ore 21.30, nell’atrio di Palazzo De Fusco (in piazza Bartolo Longo, 36) Nunzia De Falco, soprano e Andrea Cataldo, tenore, accompagnati dall’arpa di Ambra Sorrentino daranno vita al concerto “L’arpa all’Opera”, eseguendo le opere immortali scritte dai grandi maestri come Puccini, Donizetti e Bellini.

Domenica 26 agosto, invece, sempre alle 21.30 e nella stessa location, sarà la volta del soprano Mariateresa Polese e del tenore Andrea Cataldo che, accompagnati al piano da Dora Sorrentino, renderanno omaggio alla canzone napoletana, eseguendo dei classici come ‘O surdato ‘nnammurato e Malafemmina, oppure come Dicitancello vuje e Core ‘ngrato.

Gli spettacoli rientrano nell’ambito della rassegna “Le Porte della Musica” 2012, patrocinata dal Comune di Pompei – Assessorato al Turismo e affidata alla direzione artistica del maestro Liberato Santarpino, in collaborazione con l’Orchestra da Camera della Campania, il Liceo musicale “Santarpino” e la classe di Jazz del Conservatorio di musica “Martucci” di Salerno. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.

 

I concerti del prossimo weekend vedranno protagonisti tanti giovani musicisti vincitori delle borse di studio “Concerto Giacomo Maggiore” e di altri riconoscimenti al loro talento in erba. Sabato 25 agosto, alle 21.30, sul palcoscenico de “Le Porte della Musica”, nell’ambito del concerto “L’Arpa all’Opera” si esibiranno Nunzia De Falco, soprano, vincitrice della borsa di studio “Robleto Merolla”, presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno; Antonio Di Matteo, basso, vincitore della sezione “Giovani talenti”, al Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno e Ambra Sorrentino, all’arpa. Domenica 19 agosto, sempre alle 21.30, sarà la volta di un omaggio alla canzone classica partenopea, attraverso la performance di Mariateresa Polese, soprano, vincitrice della sezione “Giovani Talenti”, presso il Conservatorio di Musica “S. Pietro a Majella” di Napoli; di Andrea Cataldo, tenore, vincitore della sezione “Giovani talenti” e di Dora Sorrentino, al pianoforte.

 

Il prossimo appuntamento con “Le Porte della Musica” a Pompei è per sabato 1 settembre, sempre alle ore 21.30, con il jazz del “Contamina Quartet” e per domenica 2 settembre con il “Trio Mendelssohn”.