DETTAGLIO NEWS
04-08-2015 - Cronaca
POMPEI: ORDINANZA CONTRO DISTACCHI CONTATORI IDRICI

“E’ necessario tutelare la salute pubblica e l’acqua con queste ondate di calore è uno strumento fondamentale. La mia amministrazione ha dunque, deciso, di diffidare la Gori a procedere con i distacchi”.

 

Il messaggio contenuto nell’ordinanza sindacale numero 248 è forte e chiaro. A lanciarlo all’indirizzo della società che gestisce il servizio idrico integrato è il sindaco di Pompei Ferdinando Uliano.

 

“L'acqua, così come la sua somministrazione è un elemento essenziale per evitare l’insorgere di inconvenienti igienico-sanitari e disagi fisici per i cittadini. In particolare, per gli anziani e le fasce deboli della popolazione” scrive il sindaco della città mariana.

 

“Alla luce dei massivi ed indiscriminati distacchi dei contatori operati dalla Gori nel recente passato sul territorio comunale per casi di presunta o acclarata morosità e viste le modalità operative con le quali sono stati perpetrati tali distacchi, senza cioè un preventivo, congruo avviso, lasciando l’utenza senza soluzioni alternative in un periodo in cui la somministrazione idrica assume connotazioni di "protezione civile" e "sanitarie" ritengo doveroso, a tutela dell’igiene e della salute pubblica, nonché della pubblica e privata incolumità, emettere tale ordinanza, vietando alla Gori Spa di procedere sia con il distacco dei contatori idrici che con l’interruzione della somministrazione di acqua potabile presso la civili abitazioni”.