DETTAGLIO NEWS
16-09-2015 - Arte & Cultura
La Fondazione Monini presenta l’ultimo libro del giornalista scrittore Renato Romano

E’ la Fondazione Monini a presentare  nella rinomata location di Casa Menotti a Spoleto, il prossimo 18 settembre alle ore 17,00, l’ultima raccolta di poesie del giornalista scrittore Renato Romano.

         La silloge si intitola “Prigioniero ad Auschwitz” poesie 1990-2004, ed è edita dalla nota Casa editrice romana Europa Edizioni, la cui distribuzione è a cura di Pde, Gruppo editoriale Feltrinelli.

         Il libro, edito nella collana ‘Tracciare Spazi’ della Casa editrice, è una raccolta di poesie divisa in quattro sezioni tematiche: VITA, AMORE, FANTASIA, L’ESTATE. La raccolta prende il titolo da una singola lirica tra tante altre, ispirata proprio agli orrori e alle atrocità del più famoso campo di concentramento al mondo. 

         Autrice della prefazione è la Prof.ssa Flavia Weisghizzi, autorevole e stimata critica letteraria nota al grande pubblico, che è anche editor della raccolta.

         Giornalista e scrittore, Renato Romano, è una delle giovani voci della nuova poesia di oggi. Il suo nome figura nel Compendio degli Autori Italiani del Secondo ‘900. L’esordio arriva nel 1992, con la raccolta “LUCIA”,  una silloge di poesie d’amore, dedicate ad un'unica donna, musa ispiratrice del poeta, con la quale l’Autore si è fatto conoscere al grande pubblico.

         Alla serata interverranno il giornalista e scrittore Elia Fiorillo, e Rocco Cesaro, regista.

         Sarà presente l’autore, Renato Romano.