DETTAGLIO NEWS
18-09-2012 - Cronaca
L’ulivo, simbolo della vita e della pace, è il dono che il Sindaco ha fatto agli alunni delle scuole della Città

L’albero di ulivo, simbolo di vita, pace, purezza, dolcezza e semplicità, è il dono che il Sindaco Claudio D’Alessio ha fatto agli alunni delle scuole della Città di Pompei.
         

Diverse scritture religiose e non, miti e racconti sull’origine e diffusione dell’ulivo, testimoniano la sacralità e l’importanza simbolica di tale albero che ha accompagnato la vita dell’uomo fin dai tempi più antichi.

Un albero capace di sopravvivere in luoghi aspri e aridi, costretto a cedere soltanto alle estreme gelate ripetitive, sempre verde, che non sporca, in grado di regalare un frutto simbolo del bacino meridionale.

Durante la sua crescita rimane indecifrabile la sua longevità che si arricchisce di tesori e segreti, testimoniati nei tronchi pittoreschi, irregolari e contorti mentre nelle profonde cavità si racchiudono storie plurimillenarie.

“L’inizio di un nuovo anno scolastico ci offre l’opportunità di riflettere sul ruolo importante della scuola – sottolinea il Sindaco - designata quale luogo di formazione, di crescita culturale, di rito sociale.

Essa infatti rappresenta una ricchezza fondamentale per la crescita e lo sviluppo del Paese, una risorsa all’interno della quale la comunità riveste un ruolo significativo in termini di impegno e partecipazione, nel rispetto dei ruoli e delle rispettive responsabilità.

Da questo impegno nasce l’esigenza di rafforzare il rapporto di collaborazione tra Dirigenti scolastici e Amministrazione Comunale, disponibile a porre attenzione alla qualità delle risposte da offrire nell’ambito di strutture e servizi idonei a contribuire anche al miglioramento del lavoro didattico.

L’alberello che offriamo ai nostri giovani concittadini vuole avere la valenza simbolica della vita e della conoscenza, germina e produce frutti: tutto quanto racchiuso nell’istruzione.

Auguro a tutti gli alunni un anno sereno e denso di soddisfazioni e che, spero, possa rappresentare un’opportunità forte di crescita personale e professionale”.

Una funzionaria dell’ufficio scuola, diretto dall’avvocato Venanzio Vitiello, questa mattina ha consegnato a ciascun dirigente scolastico gli alberi di ulivo che saranno piantati, dagli stessi alunni, nei giardini dei vari istituti scolastici.