DETTAGLIO NEWS
30-04-2016 - Sport Basket
PLAY-OFF AL VIA, TEZENIS VERONA PRIMO AVVERSARIO DELLA GIVOVA SCAFATI

Archiviata la stagione regolare, il campionato di serie A2 prosegue con la seconda fase, quella ad eliminazione diretta, composta dai play-off (per le prime otto classificate) e dai play-out (per terzultima e penultima classificata).
La Givova Scafati, giunta prima nel girone ovest, affronterà nel primo turno play-off (ottavi di finale) la Tezenis Verona, arrivata ottava nel girone est. La serie sarà al meglio delle cinque gare: la società che vincerà tre incontri, passerà al turno successivo (quarti di finale). Gara uno e gara due si disputeranno al PalaMangano nei giorni di lunedì 2 maggio e mercoledì 4 maggio, alle ore 21:00.
La Tezenis Verona, al di là della qualificazione alla post season arrivata solo all’ultima giornata, è una delle società più blasonate del panorama cestistico nazionale, che ha avuto qualche difficoltà nel corso dell’intera stagione regolare, ma che dispone di un team di prima fascia, che in tanti, ad inizio stagione, annoveravano tra i più forti e competitivi dell’intera categoria.
L’allenatore è l’esperto Marco Crespi, uno che conosce la seconda categoria nazionale come le proprie tasche, avendola vinta già in due occasioni, con Biella nel 2000/2001 e con Casale Monferrato nel 2010/2011, oltre ad una SuperCoppa Italiana nel 2013, conquistata alla guida della Mens Sana Siena.
La rosa è composta da atleti che nulla hanno da invidiare a quelli che militano nelle formazioni che hanno terminato la stagione regolare nei primi posti. I migliori realizzatori sono i due esterni statunitensi Miller (16,8 punti di media, con il 55% da due) e Rice (13,7 punti di media), seguiti a ruota dall’ala piccola Cortese (11,2 punti di media, con il 35% da tre). Il playmaker è l’italiano Saccaggi, re della classifica degli assist (2,9 di media), mentre i due lunghi titolari sono Da Ros (ala grande da 5,3 rimbalzi di media) e il veterano Michelori (centro), quest’ultimo con un passato importante anche in nazionale. Si è aggiunto al pacchetto lunghi, nelle ultime ore, l’italo-argentino Corral (ala grande), che ha militato in questa stagione nelle fila della retrocessa Bawer Matera e che costituisce un valore aggiunto per l’organico scaligero. Il reparto degli esterni si completa con il capitano Boscagin (ala piccola) e il giovane Spanghero (playmaker di scorta), mentre quello dei lunghi annovera anche l’ala grande Ricci. Infine, completano il roster i giovani e promettenti Petronio (ala piccola) e Bernardi (guardia).
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Portannese è sulla strada del completo recupero. Abbiamo avuto qualche problema in settimana con Mayo, che lo staff medico sta cercando di risolvere per il meglio. Tranne qualche piccolo acciacco, il resto della squadra sta bene, si è allenata con la giusta intensità ed è pronta ad iniziare i play-off, che abbiamo meritato sul campo, insieme ad altre 15 squadre, finendo da capolista il nostro girone, fattore questo che impreziosisce la nostra autostima, ma nella sostanza non muta le difficoltà di questa seconda fase. Affrontiamo Verona, giunta ottava nell’altro girone, che in tanti davano per favorita ad inizio stagione, ma ha avuto problemi di chimica e di equilibrio e resta una squadra da affrontare con massima attenzione e concentrazione, partendo dalle nostre certezze, ovvero dalla difesa, dal ritmo e dalla nostra bravura di limitare di squadra i loro punti di riferimento. Contiamo molto sul calore e sull’affetto del nostro pubblico che si è dimostrato caldo, maturo e sempre corretto, augurandoci che continui a sostenerci, accorrendo in massa al PalaMangano, per spingerci nell’impresa di battere Verona».
Dichiarazione del centro Marco Ammannato: «La condizione della squadra è ottima. Il gruppo è stato unito sempre, anche nelle difficoltà e nelle sconfitte e lo è soprattutto ora. La gara di domenica scorsa ci ha ridato quelle sicurezze, che ci erano mancate nelle recenti uscite. Se facciamo circolare la palla in attacco e difendiamo forte, le cose ci diventano semplici. Siamo carichi per questi play-off, consapevoli che abbiamo davanti un cammino lungo e difficile. Affrontiamo Verona, in estate considerata la candidata numero uno a vincere il campionato. Hanno avuto qualche problema, ma, presi singolarmente, sono una grande squadra, dotata anche di una guida tecnica importante. Sarà una serie tosta, che presumo si chiuderà in cinque partite, difficilmente prima. E’ una squadra difensiva, che anticipa le linee di passaggio e contro la quale dovremo fare muovere molto la palla in attacco. Ci auguriamo che il nostro pubblico ci dia una grossa mano e sia il sesto uomo in campo». Arbitreranno l’incontro i sig.ri Noce Sergio di Latina, Caforio Angelo di Brindisi e Pazzaglia Jacopo di Pesaro.
Gara uno sarà trasmessa, oltre che in diretta su Sky Sport HD, anche in diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati) e in streaming sul sito internet www.radiosantanna.it. Inoltre, sarà possibile assistere al video della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).