DETTAGLIO NEWS
19-05-2016 - Cronaca
LE METAMORFOSI DEL TEMPO “Gli sconfinati orizzonti del Tempo”
Studiosi a raccolta tra Salerno e Vietri Sul Mare dal 19 al 21 maggio 2016 per parlare del Tempo e delle sue metamorfosi in un convegno che coniuga Scienze umane e Neuro-scienze

Il titolo del meeting è suggestivo “Le metamorfosi  di Chronos: dal tempo della clessidra al tempo interiore” e parla del tempo, “mistero irriducibile sul quale nessuna scienza fa presa “, come scriveva Simone Weil.

Due i momenti fondamentali: un Simposio dal titolo d’ispirazione shakespeariana - “Sorrideremo alle farfalle dorate - che propone un percorso sulla fenomenologia del tempo entro le Scienze umane (Salerno, Palazzo Sant’Agostino, venerdì 20 maggio, ore 15). Ad esso si affianca, in un mirabile continuum, il Convegno a carattere clinico-scientifico (tra Salerno e Vietri sul Mare, 19-21 maggio), che affronta il tema nell’ottica delle Neuroscienze, analizzando svariate patologie di pertinenza neuro-psichiatrica -quali la Depressione, il Parkinson, la Demenza, la Cefalea, l’Epilessia- nella loro relazione col Tempo, descrivendone altresì gli aspetti scientifici e sociali più aggiornati.

Tre giornate di riflessione e confronto in cui  -in un esaltante mix- studiosi di varia estrazione e formazione si incontrano per ribadire la profonda alleanza tra discipline non distinte ma intimamente complementari, perché entrambe ci aiutano a comprendere i misteri dell’essere: le Scienze umane e le Neuro-Scienze.

Presenzieranno circa settanta tra Relatori e Moderatori, di diversa estrazione e formazione  (Medici, Umanisti, Filosofi)  provenienti dall’intero territorio nazionale, molti dei quali di rilevanza internazionale.

L’iniziativa nasce da un’azione congiunta tra due Società scientifiche molto attive in Campania: la SISC (Società Italiana per lo Studio delle Cefalee) e l’AINAT (Associazione Italiana Neurologi Ambulatoriali e Territoriali), coordinate dal dottor Domenico Cassano, che già in passato ha promosso  eventi del genere.

Un evento che si preannuncia come estremamente innovativo e stimolante, sia dal punto di vista culturale sia riguardo all’aggiornamento professionale.

La partecipazione è gratuita