DETTAGLIO NEWS
12-07-2016 - Cronaca
Boscoreale: Resoconto consiglio comunale del 12 luglio

Si è tenuta stamane, terminata nel primo pomeriggio, la prevista seduta di Consiglio comunale. L’assemblea consiliare, presieduta da Antonio Mappa, quale primo atto, ha provveduto alla convalida del subentro in Consiglio comunale del neo consigliere Rosanna Paduano al posto del dimissionario Luigi Buffone. A seguire, dopo lunga e articolata discussione, il Consiglio, all’unanimità dei presenti (sedici), assente solo la consigliera Patrizia Buono, ha approvato il provvedimento di gestione in forma diretta dei servizi trasporto disabili e minori riconosciti da un solo genitore, in precedenza gestiti dall’Ambito Sociale N30, con contestuale approvazione del regolamento che disciplinerà il servizio trasporto disabili. Sull’argomento l’assemblea ha anche deliberato di devolvere il gettone di presenza dei Consiglieri per sedute di Consiglio e commissioni consiliari che si svolgeranno fino al 31 dicembre, per finanziare il capitolo di bilancio riguardante il servizio trasporto disabili. Poiché il regolamento approvato prevede anche la possibilità di concedere un contributo per le spese di trasporto presso i centri di riabilitazione, la somma già in precedenza stanziata, pari a 12.300 euro, con prelievo dal capitolo delle indennità di carica di Sindaco e Assessori, sarà destinata a tale scopo, il tutto nelle more dell’espletamento della gara per l’affidamento del servizio. Il Consiglio comunale ha poi approvato, con dieci voti favorevoli (Ambrosio, Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino,  Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e tre contrari (Crifò, Langella, Vaiano), la presa d’atto dello statuto dell’Ente Idrico Campano. Sulla questione il Consiglio ha approvato, all’unanimità dei presenti, una mozione proposta dal consigliere Tafuro, affinché il Sindaco si faccia promotore verso la Regione Campania allo scopo di far prevedere la possibilità di esentare dal pagamento delle utenze idriche gli uffici comunali, le scuole e le altre sedi istituzionali. Il Consiglio, invece, ha respinto a maggioranza con nove voti  contrari (Ambrosio, Aquino, Balzano, Costabile, D’Aquino,  Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e favorevoli quattro (Crifò, Langella, Tafuro, Vaiano), la mozione proposta dal consigliere Langella di dare mandato all’ufficio legale di farsi rimborsare l’uso del sottosuolo, di proprietà del Comune, da parte dei gestori gas e rete idrica.

In seguito il Consiglio ha approvato all’unanimità i verbali delle sedute del 12 e 17 marzo 2015, mentre il verbale della seduta del 7 giugno 2016 è stato approvato con dieci voti favorevoli (Ambrosio, Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino,  Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e tre contrari (Langella, Tafuro, Vaiano).

L’assemblea ha anche approvato, con nove voti favorevoli (Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino, Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e tre contrari (Langella, Tafuro, Vaiano) quindici pratiche di riconoscimenti debiti fuori bilancio.

L’argomento riguardante la modifica del regolamento della polizia locale non è stato discusso, con rinvio all’esame della commissione consiliare permanente competente, dopo votazione che ha visto il voto favorevole alla discussione di tre consiglieri (Langella, Faraone e Vaiano), nove contrari alla discussione (Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino,  Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e un astenuto (Tafuro). Il Consiglio ha anche approvato con dieci voti favorevoli  (Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino,  Fiore, Mappa, Tafuro, Oreste, Paduano)  e tre contrari (Langella, Faraone e Vaiano) un atto d’indirizzo per la definizione delle pratiche di condono edilizio, con proroga termini al 30 ottobre 2016. I lavori si sono conclusi con l’approvazione, con voti favorevoli 10 (Aquino, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino,  Faraone, Fiore, Mappa, Oreste, Paduano) e voti contrari due (Langella e Vaiano), della modifica al regolamento per l’affidamento della gestione di impianti sportivi comunali.