DETTAGLIO NEWS
21-12-2016 - Sport Basket
GIVOVA SCAFATI A CACCIA DI PUNTI SALVEZZA CONTRO LA VIOLA REGGIO CALABRIA

Ultima gara casalinga di campionato dell’anno 2016 per la Givova Scafati, che venerdì sera, ore 20:30, al PalaMangano affronterà la Viola Reggio Calabria. Un match che ha il sapore di uno scontro salvezza tra ultima e penultima della classifica del girone ovest del campionato di serie A2, ma anche una sfida tra due delle più solide e storiche realtà cestistiche del Mezzogiorno. Entrambe le società hanno incontrato qualche difficoltà di troppo in questo inizio di stagione agonistica, ma, allo stesso tempo, hanno già dimostrato di avere tutte le carte in regola per allontanarsi dalle sabbie mobili della bassa classifica.
I padroni di casa, reduci da sei sconfitte consecutive e da due giornate di stop forzato, per l’occasione potranno contare sulla rosa al completo, compreso il rientrante Naimy, ormai completamente recuperato dall’infortunio muscolare che lo ha tenuto fermo ai box per circa un mese.
Gli ospiti, invece, vengono da una serie positiva, fatta di tre successi nelle ultime quattro giornate e con la rosa impreziosita dagli ultimi due arrivi, quello della guardia croata ma di formazione italiana Mazic e del giovane esterno georgiano, anch’egli di formazione italiana, Babilodze. Coach Antonio Paternoster, che la scorsa stagione si è fatto molto apprezzare nel secondo campionato italiano alla guida della Bcc Agropoli, potrà così contare su una rosa ancor più completa e competitiva, che fonda il proprio gioco soprattutto sulla coppia di extracomunitari Legion (guardia statunitense da 20,6 punti di media a gara) e Radic (centro croato da 19,2 punti e 12,6 rimbalzi di media a partita). La regia è affidata al debuttante Caroti, l’altro esterno titolare è l’albanese Taflaj, mentre l’ala grande è l’italo-argentino Fabi (14,4 punti di media a gara, con il 44% di realizzazione da tre). Il playmaker di scorta è Marulli, reduce da un lungo infortunio ed ancora non completamente recuperato, mentre il pacchetto esterni si completa con la giovane e promettente ala piccola Guaccio. Il settore lunghi annovera anche l’esperto Micevic ed i giovani Lupusor e Guariglia. Dichiarazione dell’assistente allenatore Umberto Di Martino: «La doppia sosta dalle gare di campionato, dipesa da varie problematiche, ci ha permesso di mettere a posto alcuni automatismi della squadra. Abbiamo recuperato tutti gli effettivi e vogliamo ripartire da quanto di buono abbiamo fatto nei primi 35 minuti della partita persa a Casale Monferrato. La squadra è in buone condizioni fisiche e mentali, ha tanta voglia di riscattarsi e di ripartire con grande voglia e determinazione, sin dalla prossima partita contro la Viola. Venerdì sera affronteremo una squadra che rispecchia il proprio allenatore, che predilige il gioco a tutto campo, in velocità e che ha nei due extracomunitari le sue punte di diamante: Legion è dotato di gran talento offensivo; Radic, atleta interno, è capace di spostare gli equilibri ed è reduce dai 41 punti realizzati nell’ultimo incontro con Latina. Hanno poi in roster atleti interessanti come Fabi, cestista di categoria, che può giocare sia da ala piccola che ala grande, il giovane playmaker Caroti, all’esordio in Legadue, ma atleta smaliziato, furbo, adatto ala pallacanestro di questa categoria. Di recente hanno anche aggiunto Mazic, giocatore giovane e promettente. Dovremo cercare di controllare il ritmo della partita, perché amano correre in contropiede. Dovremo poi essere bravi a fermare le loro bocche da fuoco Legion e Radic e non far galvanizzare i vari Caroti, Fabi e Mazic».
Dichiarazione del pivot Ferdinando Matrone: «Abbiamo avuto parecchio tempo per prepararci alla prossima partita contro la Viola, per provare a risollevarci da questo momento negativo che stiamo affrontando, dettato un po’ dagli infortuni ed un po’ dai vari problemi avuti. Dobbiamo arrivare a venerdì nelle migliori condizioni fisiche e mentali e provare a superare Reggio Calabria. L’obiettivo nostro è risalire la china prima possibile, perché non siamo una squadra da ultimo posto in classifica e dobbiamo dimostrarlo sul campo. Conosciamo bene coach Paternoster, che nella passata stagione ha fatto benissimo ad Agropoli. La squadra dello Stretto è di buon livello, ha avuto qualche iniziale colpo a vuoto, ma ora è in grande ripresa. Ha due ottimi stranieri: Legion, veterano della categoria, e Radic, che sta facendo un buon campionato. Anche il gruppo di italiani è completo e ben assortito. Dovremo cercare di metterli in difficoltà, per far nostri i due punti in palio».
Arbitreranno l’incontro i sig.ri Bartoli Enrico di Trieste, Caforio Angelo di Brindisi e Capozziello Damiano di Brindisi.
All’intervall0 della sfida, il parquet sarà impegnato dall’esibizione dei ragazzi della scuola di ballo “Lucirosa” di Scafati, mentre le altre pause di gioco vedranno ancora una volta protagoniste le “Sailor Majorettes”. Inoltre, sempre durante l’intervallo, per festeggiare al meglio il Natale alle porte, la pasticceria “De Vivo” di Pompei (Na) delizierà il palato di tutti i tifosi e gli appassionati gialloblù del PalaMangano con un mega panettone artigianale, realizzato appositamente per l’occasione, che sarà tagliato e distribuito a tutti i presenti.
La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Diretta radiofonica sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna (media partner della Givova Scafati), anche in streaming su Radio Paradiso dal sito internet www.radioparadiso.it. Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di martedì (ore 21:00) e, in replica, mercoledì (ore 15:25).