DETTAGLIO NEWS
09-02-2017 - Cronaca
BOSCOREALE: SI È SVOLTO IL CONSIGLIO COMUNALE. APPROVATO IL TRASFERIMENTO DEL MERCATO SETTIMANALE E IL PIANO D’AZIONE ENERGETICO SOSTENIBILE

Si è tenuta nel primo pomeriggio di oggi, la prevista seduta di Consiglio comunale. L’assemblea consiliare, presieduta da Antonio Mappa, con voti favorevoli quattordici (Ambrosio, Balzano, Campanile, Costabile, Crifò, D’Aquino, Faraone, Federico, Fiore, Langella, Mappa, Oreste, Paduano, Vaiano), voti contrari uno (Tafuro), assenti due (Buono e Nastri), ha approvato il trasferimento del mercato settimanale del martedì all'interno dell'area realizzata in via Passanti Nazionale, nei pressi del cimitero comunale e nelle vicinanze del Campo sportivo comunale. Il provvedimento adottato dal Consiglio istituisce nella nuova area mercato complessivi  cento posteggi così suddivisi: quattordici per la vendita di prodotti appartenenti al settore merceologico alimentare, ottantuno per la vendita di prodotti appartenenti al settore merceologico non alimentare, e cinque destinati agli imprenditori agricoli. E’ stata prevista anche la gratuità del parcheggio. La collocazione del mercato in questa area salvaguardia la sicurezza e l’igiene, ed elimina i gravi disagi alla circolazione stradale lungo l’asse via Carlo Giordano  e via Settetermini, attuale sede del mercato, che nella giornata del martedì si ripercuotono su tutte le strade adiacenti, provocando il blocco del traffico e inibendo il normale collegamento tra il centro storico e le frazioni del territorio comunale.

Successivamente, il Consiglio, con voti favorevoli dieci (Ambrosio, Balzano, Campanile, Costabile, D’Aquino, Federico, Fiore, Mappa, Oreste, Paduano), assenti sette (Buono, Crifò, Faraone, Langella, Nastri, Tafuro, Vaiano) ha approvato il PAES –Piano d’Azione Energetico Sostenibile-, nell’ambito dell’adesione alla Covenant of Mayors - Patto dei Sindaci “Un impegno per l’energia sostenibile”, che tende alla riduzione dei gas serra attraverso una diminuzione delle emissioni maggiori nei settori ad alta intensità di energia come quello della produzione elettrica, cementifici, l'industria del vetro e della carta, ma anche la riduzione delle emissioni dalle automobili, per i biocarburanti sostenibili, e lo stoccaggio geologico del CO2.

Il PAES è realizzato in esecuzione del protocollo d’intesa  sottoscritto nel settembre del 2013 tra i comuni di Boscoreale, Sant’Antimo (comune capofila), Lettere e Poggiomarino.

Con l’approvazione del Piano entra così nel vivo l’attività progettuale che permetterà di accedere a più finanziamenti europei che consentiranno, nei prossimi anni, di abbattere notevolmente le emissioni di anidrite carbonica.

Nel dettaglio gli interventi finalizzati alla riduzione delle emissioni prevedono una serie di azioni strategiche differenziate nei seguenti settori e soggetti: trasporti e mobilità sostenibile, residenziale, settore terziario e della logistica commerciale, ambiente e gestione dei rifiuti, stakeholder attraverso la pubblicizzazione e la sensibilizzazione. Obiettivo minimo del Piano è la riduzione del 30%  delle emissioni entro il 2020.