DETTAGLIO NEWS
27-02-2017 - Cronaca
I COMUNI DI BOSCOREALE, BOSCOTRECASE E TRECASE UNITI A SOSTEGNO DEI GIOVANI

I sindaci dei comuni di Boscoreale, Boscotrecase e Trecase hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per partecipare in forma associata all’avviso pubblico “Benessere Giovani – Organizziamoci - Manifestazione d’interesse per la realizzazione di Attività Polivalenti” emanato dalla Regione Campania, che mira a sensibilizzare e accompagnare i giovani dai 16 ai 35 anni alla cultura d’impresa, alla loro autonomia e all'acquisizione di esperienze e competenze utili a favorire la loro crescita personale, la cittadinanza attiva e la conoscenza dei territori, e a dare spazio alle loro propensioni artistiche e creative.

L’avviso, teso al rafforzamento delle politiche giovanili e del contrasto al disagio dei giovani,  finanzia la progettazione e realizzazione di interventi con l’obiettivo di dare vita a spazi multifunzionali integrati, favorendo la realizzazione di specifici laboratori polivalenti.

Per presentare un progetto a sostegno dei giovani del territorio, è stato pubblicato oggi, sui siti internet dei tre comuni, avviso pubblico, che scade venerdì 3 marzo, per le ricerca di partner, rivolto ad associazioni giovanili del territorio, associazioni del terzo settore, organismi della formazione accreditati, associazioni culturali e sportive, scuole secondarie di secondo grado, aziende, altri soggetti non aventi scopo di lucro, che affiancheranno i tre comuni per lo svolgimento di laboratori rivolti ai giovani attraverso l’utilizzo di spazi pubblici multifunzionali messi stabilmente a disposizione dei giovani. La scelta del partenariato avverrà tenendo conto dei criteri indicati nell’avviso pubblico.

La proposta formativa che i tre comuni vesuviani intendono presentare punta a realizzare le seguenti attività: laboratori relativi a percorsi di sostegno e accompagnamento alla creazione d'impresa e al lavoro autonomo nel campo dell'agricoltura di qualità e del turismo; laboratori educativi e culturali, finalizzati a promuovere attività di animazione giovanile per la crescita personale e l’integrazione sociale dei giovani sui temi dell'educazione ambientale e tutela del paesaggio; laboratori esperienziali nei quali i giovani, coinvolti nelle attività del progetto, parteciperanno in situazioni di esperienze pratiche, presso le stesse imprese del partenariato ovvero in altre imprese agricole, agroalimentari e del turismo adeguatamente selezionate; esperienze finalizzate all’acquisizione di abilità che potranno indirizzare al meglio le scelte giovanili.

Per la realizzazione del progetto, il comune di Boscoreale, che è capofila, mette a disposizione i locali di sua proprietà in piazza Vargas.

Soddisfazione è stata manifestata dai tre sindaci dopo la firma del protocollo d’intesa.

Per Pietro Carotenuto, sindaco di Boscotrecase, si tratta di “un’importante opportunità per i giovani, le associazioni e le aziende del territorio, poiché il progetto coinvolge questi tre importanti segmenti, consentendo alle aziende di promuovere i prodotti tipici locali e la manodopera vesuviana, e ai giovani di imparare una professione per il loro futuro”.

Per il sindaco di Boscoreale, Giuseppe Balzano, questa è “una grande occasione di sviluppo per l’area vesuviana, e di formazione per i giovani”.

Anche Raffaele De Luca, sindaco di Trecase, pone l’accento sul fatto che ci si trova di fronte a “una grande, concreta opportunità che contribuirà alla ripresa di questi territori, sostenendo la formazione dei giovani in attività che procureranno lavoro e rilanceranno l’economia”.