DETTAGLIO NEWS
27-10-2017 - Turismo
Borsa del Turismo Archeologico, la nuova Ercolano in uno stand diffuso

~~Lo stand allargato, creato dall’unione tra il Parco Archeologico di Ercolano, il Museo Archeologico Virtuale e il Parco Nazionale del Vesuvio, che ha materialmente portato in fiera da Ercolano parti di vissuto e di paesaggio ercolanese, sta riscontrando il successo che si prevedeva. Ad attirare innanzitutto il grande cono che richiama la forma del Vesuvio, posto al centro dello stand come fil rouge, elemento unificatore e comune ai tre poli di principale attrazione del territorio. Poi la piacevole scoperta, per chi vi fa visita, di poter osservare da vicino un tavolino di legno carbonizzato che il Direttore del Parco Archeologico ha voluto tirare fuori dai depositi per portarlo in Borsa e renderlo fruibile assieme ad altri reperti organici. “Ho colto la sfida  di partecipare alla Borsa del Turismo Archeologico di Paestum con uno stand allargato, - dichiara Francesco Sirano - non presentandomi come Parco Archeologico ma come ERCOLANO. Ho voluto allargare la sana collaborazione pubblico-privato sperimentata all’interno del Parco con HCP, all’intero territorio. Questa unione che oggi vediamo in questo stand è il volano della nuova Ercolano che intendiamo presentare”.
Onorati e soddisfatti della sinergia finalmente messa in campo il Direttore del Museo Archeologico Virtuale, Ciro Cacciola e il Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo.
“Come Direttore del MAV – dichiara Ciro - sonò estremamente soddisfatto della sinergia che si è creata localmente con Il Parco Archeologico e il Parco Nazionale del Vesuvio. Si è finalmente  creata quella sinergia virtuosa, unica strada per lo sviluppo del territorio. Un ringraziamento  al Direttore del Parco Archeologico che ha voluto la partecipazione allargata alla Borsa in questo unico spazio, alla chiara spinta alla collaborazione messa in campo già con l’evento de I Venerdì di Ercolano organizzato anche grazie al pieno appoggio del Comune di Ercolano, che ha superato ogni record di visitatori ad Ercolano. Sul territorio si avverte finalmente il segnale di un cambiamento che porterà sviluppo e crescita del turismo culturale ”.
Soddisfazione espressa anche dal Presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo: “Siamo contentissimi della sinergia creatasi con il Parco Archeologico, condividiamo l’approccio alla collaborazione finalizzata alla promozione del territorio. Come Parco Nazionale del Vesuvio avvertiamo ancora di più la necessità di promuovere il patrimonio paesaggistico e culturale, non possiamo infatti dimenticare i difficili mesi estivi che abbiamo trascorso, che ci hanno visto protagonisti di un doloroso scempio del territorio. In più mi sento di dire che il Vesuvio è l’elemento che ci lega davvero tutti, ed in effetti questo è proprio tangibile nello stand con il grande cono centrale che padroneggia e unisce allo stesso tempo”.