DETTAGLIO NEWS
10-11-2017 - Sport Basket
GIVOVA SCAFATI, C’E’ VOGLIA DI RISCATTO CONTRO MONCADA AGRIGENTO

~Dimenticare quanto prima la sconfitta subita nell’ultimo turno di campionato contro la Metextra Reggio Calabria e ritrovare in un solo colpo la vittoria, i due punti e l’entusiasmo. Idee chiare ed obiettivi mirati accompagnano la Givova Scafati alla settima giornata del campionato di serie A2 (girone ovest). Al PalaMangano, domenica sera, alle ore 18:00, la società dell’Agro ospiterà la Moncada Agrigento, che in classifica ha i suoi stessi punti e che ha avuto un inizio di stagione brillante, a conferma degli obiettivi di alta classifica del sodalizio siciliano. Con il roster al gran completo, mosso da una gran voglia di riscattare lo scivolone esterno di sette giorni prima, la truppa salernitana cercherà di sfruttare al massimo il sostegno dei propri supporters, sia per smuovere la classifica, che per tenere a distanza una diretta concorrente e proseguire la propria marcia di avvicinamento ai play-off. Non sarà facile però affrontare e superare la compagine biancoazzurra, allenata dal 2011 ininterrottamente da coach Franco Ciani, che nel tempo ha saputo dare continuità ad un lavoro scrupoloso e certosino, che ha già regalato nelle scorse stagioni un mucchio di soddisfazioni. E’ difficile trovare un uomo chiave del gioco agrigentino, perché il roster si compone di atleti intercambiabili, dotati di grande propensione offensiva e capacità realizzativa. A destare preoccupazione non sono solo i due extracomunitari Cannon (ala grande da 14,5 punti e 10,8 rimbalzi di media) e Williams (ala piccola da 12,8 punti di media), ma anche il capitano e veterano Evangelisti (guardia da 12,8 punti e 4,7 assist di media) e le guardie Ambrosin (10,7 punti di media) e Pepe (11,5 punti di media). A questi, vanno poi aggiunti il playmaker Zugno, i centri Rotondo e Guariglia ed i giovani Lovisotto (ala grande) e Cuffaro (playmaker), che completano un organico ben assortito e dotato di grande qualità. Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Affronteremo domenica una squadra ottimamente allenata e messa in campo da coach Franco Ciani, che gioca una pallacanestro molto lineare e razionale, basato sulla fluidità del gioco offensivo. Agrigento è una squadra che ha conservato in organico questa stagione il proprio leader Evangelisti, a cui è stato aggiunto un gruppo di italiani di grande talento, come Pepe ed Ambrosin, con il primo che è stato il capocannoniere dello scorso campionato di serie B e, pur provenendo dalla panchina, ha tanti punti nelle mani. Senza dimenticare la crescita di Zugno, cresciuto moltissimo rispetto alle passate stagioni, ed il ritorno di Williams. In sostanza, la società siciliana ha dato continuità anche quest’anno all’ottimo lavoro eseguito dallo staff nelle ultime stagioni». Dichiarazione del playmaker Emanuele Trapani: «Non sarà una partita facile quella contro Agrigento, reduce da una preziosa vittoria interna, mentre noi siamo invece reduci dalla amara sconfitta di Reggio Calabria, che vogliamo subito cancellare, approfittando del fatto che giocheremo in casa, dinanzi ai nostro sostenitori. Mi aspetto una bella partita, tra due dei migliori organici della categoria. Abbiamo aumentato parecchio l’intensità negli allenamenti di questa settimana e siamo pronti ad affrontare una sfida che ci aspettiamo essere molto fisica. Dovremo far valere il fattore campo e incamerare i due punti in palio». Arbitreranno l’incontro i signori Beneduce Nicola di Caserta, Marton Marco di Conegliano (Tv) e Capozziello Damiano di Brindisi. Una importante iniziativa benefica sarà a latere della partita, a sostegno di Giada D’Avino, una ragazza ventenne di Scafati che combatte da sette lunghi anni con la “malformazione di Chiari complessa e Siringomielia”, una grave patologia neurologica che coinvolge la parte inferiore del cervelletto ed è considerata una malattia invisibile. La società scafatese ha deciso di donare un euro di ogni biglietto ~venduto alla famiglia della ragazza, che sta racimolando fondi per andare a New York ed affrontare quella operazione chirurgica tanto difficile, quanto delicata, che potrebbe però salvarle la sua giovane vita. La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Sarà inoltre trasmessa in diretta radiofonica sui sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna ed in streaming su ViviRadioWeb dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ (media partner della Givova Scafati). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di lunedì (ore 15:00) e, in replica, martedì (ore 21:00).