DETTAGLIO NEWS
24-11-2017 - Sport Basket
LA GIVOVA SCAFATI TORNA AL PALAMANGANO PER OSPITARE IL LIGHTHOUSE TRAPANI

~Dimenticare la sconfitta di Latina, riorganizzare le idee e le energie per spalmarle equamente in tutto l’arco della prossima gara di campionato, evitando cali di tensione e di concentrazione, che hanno condizionato i risultati finali delle gare di campionato perse fino ad oggi. Con idee chiare e tanta voglia di riscatto, la Givova Scafati si avvicina alla nona giornata del campionato di serie A2 (girone ovest), per affrontare, domenica sera (ore 18:00) al PalaMangano, il Lighthouse Trapani. I siciliani hanno in classifica gli stessi punti dei campani e non effettueranno la lunga trasferta per fare da sparring partner, bensì per arricchire la propria classifica e proseguire nella marcia di avvicinamento ai play-off. Alla sua terza stagione consecutiva sulla panchina trapanese, è coach Ugo Ducarello al timone del team granata, allenatore che Giovanni Perdichizzi conosce molto bene, avendolo avuto come proprio assistente in ben due occasioni: all’Orlandina Basket tra Legadue e serie A dal 2004 al 2007; al Basket Barcellona in serie A2 Gold nella stagione 2013/2014. La rosa a disposizione del tecnico oriundo del trapanese è ampia e variegata. Sono tre i nomi che destano maggiore attenzione: l’ala grande Perry (17,5 punti e 8,7 rimbalzi di media), il playmaker Jefferson (14,1 punti e 5,4 assist di media) e il centro Renzi (13,5 punti di media). Intorno a loro un gruppo ben assortito ed amalgamato, che si compone dell’esperta ala piccola Ganeto, della vivace guardia Viglianisi, dell’esplosivo play di scorta Bossi, della solidità dell’ala grande Spizzichini (fratello maggiore dello scafatese Gabriele), della freschezza dell’ala piccola Mollura, della grinta e reattività dei giovani Testa (guardia) e Simic (centro). La Givova Scafati arriva a questo incontro con la rosa al completo, seppur condizionata nel corso della settimana da qualche fastidiosa noia muscolare, che comunque, sorprese a parte, non dovrebbe limitare la disponibilità di utilizzo di tutti i suoi uomini a coach Perdichizzi, che si attende una prova di orgoglio. Dichiarazione dell’assistente allenatore Alessandro Marzullo: «Siamo ancora amareggiati per la sconfitta rimediata a Latina, sia per la maniera rocambolesca con la quale è maturata, ma soprattutto per la prestazione offerta, perché ancora una volta non siamo riusciti ad essere continui nel rendimento per 40’: abbiamo disputato un ottimo secondo tempo, nel quale abbiamo attuato il programma partita prefissato, ma non siamo stati altrettanto bravi all’inizio, incapaci di rispondere all’impeto di Latina e ad avere la giusta lucidità. Abbiamo voglia di rivincita, di riscatto immediato. In settimana abbiamo registrato qualche acciacco muscolare che speriamo di risolvere entro domenica. Siamo pronti sia mentalmente che tecnicamente, sperando di riuscire ad affrontare il match con un rendimento costante per tutto l’arco della sfida. Affronteremo Trapani, una squadra valida, che ha i nostri stessi punti in classifica e dispone di una rosa ampia, tant’è che ruotano in dieci. Le punte di diamante dei siciliani sono il playmaker Jefferson, gran tiratore, e l’altro statunitense Perry, oltre al pivot Renzi, forse nel suo ruolo il migliore italiano della categoria, e altri atleti italiani di buon livello, come ad esempio Spizzichini (fratello del nostro Gabriele). Non sarà facile imporsi, ma abbiamo fame di vittoria e di punti». Dichiarazione del pivot Vincenzo Pipitone: «Giochiamo contro Trapani, una squadra ben attrezzata, che occupa la nostra stessa posizione in classifica, anche se, a differenza nostra, è reduce da una vittoria. E’ una partita importante, sia in ottica Coppa Italia, sia per riscattare la sconfitta patita domenica scorsa a Latina, nella quale abbiamo commesso degli errori che non intendiamo più replicare. Siamo carichi, motivati, ~reduci da una settimana dura di allenamenti e vogliamo fare del nostro meglio per aggiudicarci l’incontro. Abbiamo lavorato molto sulla difesa e in attacco sul pick and roll, per cercare di mettere la difesa avversaria in seria apprensione». Arbitreranno l’incontro i signori D’Amato Alex di Roma, Longobucco Andrea di Ciampino (Roma) e Del Greco Stefano di Verona. La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP TV Pass”). Sarà inoltre trasmessa in diretta radiofonica sui sui 92,50 mhz di Radio Sant’Anna ed in streaming su ViviRadioWeb dal sito internet https://vivicentro.it/viviradioweb/ (media partner della Givova Scafati). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nei giorni di lunedì (ore 15:00) e, in replica, martedì (ore 21:00). La Lega Nazionale Pallacanestro, nella giornata odierna, ha eccezionalmente attivato l’offerta denominata “One Shot”, consentendo a chiunque lo volesse di abbonarsi alla piattaforma LNP TV PASS per dodici mesi, al prezzo vantaggioso di soli € 24,95. L’offerta è valida solo se sottoscritta entro e non oltre le ore 24:00 di oggi, venerdì 24 novembre 2017.