DETTAGLIO NEWS
04-12-2017 - Cronaca
NATALE A POMPEI eventi, spettacoli, manifestazioni religiose

~~Pompei. Sarà il Natale della collaborazione e della condivisione.  Dell’attenzione alle realtà locali e del dialogo con il Santuario. Per la prima volta, quest’anno, l’Amministrazione Comunale ‘apre’ il Cartellone natalizio agli artisti locali, ma anche alle belle realtà nazionali, in un mix di tradizione e modernità, di cultura, musica e fede che è un primo passo verso un nuovo modo di dialogare con la città e con quanto accade, a livello artistico, all’ombra del Vesuvio.
Neri per Caso, Peppe Barra, i Saturnalia, le sonorità rinascimentali di Musica Reservata, Espedito De Marino, i Napul’è Sound (che suonano per strada), gli incontri culturali (quest’anno dedicati a Winckelmann) dell’Associazione Sensi, la seconda edizione di Silent Disco del Forum dei Giovani, ma anche la festa per l’accensione delle luci di Natale, l’apertura del Museo temporaneo d’Impresa con una mostra di Ceramica curata dall’Associazione “I Love Pompei” e il nutritissimo cartellone di eventi curato dal Santuario di Pompei, sono solo alcuni degli appuntamenti che animeranno le feste di Natale del Comune di Pompei.

E’ il primo grande sforzo dell’Amministrazione Comunale guidata da Pietro Amitrano per riportare l’attenzione sulla Città Moderna. Pochi mesi a disposizione, un budget inevitabilmente ‘senza sprechi’, ma grazie al lavoro congiunto tra Sindaco, assessori e dirigenti il Cartellone ha preso forma con un’offerta variegata e attenta a tutta la cittadinanza. Dai giovani alle famiglie che possono scegliere eventi a seconda dei loro interessi e gusti.
Importante la collaborazione con il Santuario di Pompei che offre alla Città Moderna una serie di iniziative di enorme interesse, ma anche di grande apertura soprattutto verso i giovani e le loro istanze.
Si comincia il 7 dicembre. Alle 18 in punto. Quando le strade principali di Pompei si illumineranno di bianco e oro (i colori scelti dall’Amministrazione per questo Natale) e caleranno la città in un’atmosfera natalizia delicata e raffinata.
Nello stesso giorno e alla stessa ora (giovedì 7 dicembre, ore 18) apertura dei Presepi del Centro Educativo Bartolo Longo. Una tradizione antica che anche quest’anno non manca al suo appuntamento più atteso.
Il giorno dopo, l’8 dicembre, grande attesa per la riapertura del Museo temporaneo d’Impresa, nella sede del Palazzo Comunale. L’occasione è la Mostra di ceramica organizzata nell'ambito della Trilogia della ceramica ideata dall'Associazione "I Love Pompei" e in collaborazione con il Polo Museale della Campania.
Anche in questo caso si tratta solo di un primo passo verso un’importante opportunità offerta a tutti i cittadini di Pompei: una struttura comunale aperta a tutti coloro che fanno e producono arte in città.
L’Amministrazione sta organizzando un programma di eventi che si terranno all’interno del Museo e che attende anche le proposte dei cittadini.
Sabato 9 dicembre è il turno della musica rinascimentale di un gruppo locale che sta avendo grande successo proprio in questi mesi. Sono i Musica Reservata, che hanno animato anche l’estate a Napoli.
Il 15 dicembre (venerdì) due appuntamenti da non perdere:  l’Apericena per presentare il Sinodo dei Giovani: “Le Cose che abbiamo in comune”, e l’evento musicale “Silent Disco” curato dal Forum dei Giovani di Pompei. Una discoteca silenziosa nella zona del silenzio dovuto alla presenza del Santuario mariano.
Domenica 17, invece, debutta il Canto delle Muse, con la direzione artistica di Peppe Barra nell’appuntamento, forse, più atteso dai pompeiani: i Saturnalia. La grande festa per le strade di Pompei tra presente, passato e futuro, che rievoca le festività pagane nel periodo invernale dell’antica Pompei.
27 dicembre, invece, in compagnia dei Neri per Caso in un concerto sul tema della solidarietà curato dalla Fondazione Bartolo Longo III Millennio Onlus.
Il denso calendario di eventi si chiuderà domenica 7 gennaio con il Concertone al teatro Di Costanzo Mattiello che prevede la presenza di artisti del calibro di Marina Mulopulos, M'Barka Ben Taleb, Barbara Buonaiuto, Rosalba Santoro.
Per il dettaglio degli spettacoli e delle manifestazioni rimandiamo al Cartellone allegato alla Cartella Stampa, ma ricordiamo che oltre alle singole manifestazione quest’anno Pompei ospiterà anche il Villaggio di Babbo Natale in piazza Falcone e Borsellino, e i Mercatini di Natale in Fonte Salutare e in Piazza Immacolata, per permettere ai turisti e a chi voglia venire a Pompei nei giorni di festa, di visitare la città e godere delle sue strade e delle sue piazze.