DETTAGLIO NEWS
20-12-2017 - Arte & Cultura
Presentazione Libro: Ritorno al Cilento. Saggi di storia dell’arte, a cura di Francesco Abbate e Antonello Ricco.
Mercoledì 20 dicembre 2017, alle ore 16:30, presso il Museo Diocesano “San Pietro” a Teggiano (Sa),

~~Il dottor Antonello Ricco, dottorando di ricerca dell'Università di Salerno, ricorda che questo volume s'inserisce nel progetto Ritorno al Cilento. Seminari di storia dell'arte, nato tanto per comunicare alcuni dei risultati emersi dall'indagine condotta sul territorio tra il 2014 ed il 2015 (dalla quale scaturiva l'Anteprima della mostra di Paestum), «quanto per approfondire taluni argomenti e taluni interrogativi emersi nel corso di quell'indagine. Esso raccoglie gli esiti delle ricerche, in parte suggerite e in parte concordate con gli specialisti coinvolti, condotte su tematiche connesse alle aree cilentana e dianense, che coprono un ampio arco cronologico, compreso tra il XIII e il XX secolo. Il progetto Ritorno al Cilento, promosso dal Centro Studi, è stato realizzato grazie al partenariato con il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell'Università degli Studi di Salerno e grazie al finanziamento della Regione Campania-Unità Operativa Dirigenziale “Promozione e Valorizzazione dei Musei e delle Biblioteche” (D.D. 173/2016), nonché con il concorso delle Diocesi di Teggiano-Policastro e di Vallo della Lucania, del Polo Museale della Campania, della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, del Parco Archeologico di Paestum, e della Cooperativa Paràdhosis di Teggiano e della Ditta Dielle Impianti di Sant'Egidio del Monte Albino, che hanno prontamente e gentilmente messo a disposizione personale, sedi e mezzi».  Il professor Francesco Abbate, notissimo storico dell’arte e presidente del Centro Studi “Previtali”, afferma che gli studi raccolti e pubblicati nel volume «non sono stati una semplice e sola esposizione (ad uso certo degli specialisti del settore ma anche, se non soprattutto, ad uso di quanti vivono e operano nel nostro territorio, docenti delle scuole, studenti, amministratori degli enti pubblici e di quelli religiosi, pubblico colto, “intellettuale” o semplicemente interessato ai fatti dell’arte), ma anche il tentativo di una sintetica sistemazione delle conoscenze fin qui acquisite e una spinta a ulteriori acquisizioni, di conoscenza, appunto, e di elaborazione critica».
Questo volume, è sicuramente un ulteriore passo verso una sempre più attenta riscoperta dei tesori d’arte che il territorio meridionale italiano possiede, in special modo il Cilento e il Vallo di Diano ai quali esso è dedicato, con importanti novità e rinnovate riflessioni storico-critiche.
I lavori di presentazione del libro saranno aperti da S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo di Teggiano-Policastro. Seguiranno le introduzioni di Anita Florio, della Regione Campania- UOD.50.12.01 “Promozione e Valorizzazione dei Musei e delle Biblioteche”; Anna Imponente, del Polo Museale della Campania; Mariagiovanna Riitano, del DISPAC dell'Università degli Studi di Salerno; Conantonio D’Elia, consigliere con delega alla Cultura del Comune di Teggiano e Fernando Barra, dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Teggiano-Policastro. Interverrà poi Pierluigi Leone de Castris dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Seguiranno i saluti conclusivi dei curatori, Francesco Abbate e Antonello Ricco. Modererà Marco Ambrogi, del Museo Diocesano di Teggiano.
Sarà presente l’editore Claudio Grenzi.