DETTAGLIO NEWS
22-12-2017 - Cronaca
DAL 1 GENNAIO NUOVO SISTEMA DI CONTROLLI A CAMPIONE SU TUTTE LE SEGNALAZIONI CERTIFICATE DI INIZIO ATTIVITÀ

~“Dal prossimo 1 gennaio entrerà in vigore un nuovo sistema di controlli a campione su tutte le SCIA  - Segnalazioni Certificate di Inizio Attività - amministrative, edilizie, CIL – Comunicazione Inizio Lavori - e CILA  - Comunicazione Inizio Lavori Asseverata - ascrivibili alla competenza del settore urbanistica e attività produttive”, ad annunciarlo è  il vicesindaco, assessore all’urbanistica  e attività produttive, Angelo Costabile, che spiega “D’intesa con il caposettore abbiamo ritenuto opportuno semplificare e snellire ulteriormente tutti i procedimenti amministrativi afferenti l’edilizia produttiva, e di regolazione di tutte le attività economiche soggette a titolo abilitativo comunale, sia che trattasi di autorizzazione espressa, sia che trattasi di attività il cui avvio è soggetto a sola presentazione di SCIA sia amministrativa che edilizia o CIL/CILA edilizia. La nuova procedura  consentirà anche di innalzare ulteriormente il livello di trasparenza dell’azione amministrativa in quanto è prevista la pubblicazione sul sito web istituzionale, nella sezione dedicata al SUAP, dei risultati dell’estrazione per il controllo a campione e i verbali relativi ai sorteggi effettuati”
Al fine di rendere attuabile il sistema di controlli a campione sarà data attuazione, in maniera compiuta e inderogabile, al DPR n. 160/2010 relativamente alla parte dell’acquisizione delle istanze, prevedendo che le SCIA amministrative vengano acquisite dallo scrivente settore esclusivamente in modalità telematica utilizzando l’apposito indirizzo PEC del protocollo, pena l’irricevibilità delle stesse.
Tutte le SCIA, CIL e CILA presentate al settore urbanistica e attività produttive saranno oggetto di preventivo controllo formale di completezza della documentazione a pena di irricevibilità. Nelle more dell’attivazione della piattaforma informatica che consentirà la compilazione on-line delle pratiche, garantendone quindi la completezza formale, il su citato controllo sarà compiuto dai singoli uffici di competenza. La mancata completezza ne determinerà la irricevibilità che sarà  tempestivamente comunicata all’interessato.
Tutti gli endoprocedimenti allegati alle SCIA di competenza di altre Pubbliche Amministrazioni saranno inviate ai rispettivi destinatari. Analogamente si procederà nel caso in cui sulle SCIA si prevedano, anche per prassi interne o concordate con l’Ente competente, controlli sui requisiti igienico-sanitari.
Con cadenza semestrale, si procederà all’estrazione del campione pari al 10% tra tutte le SCIA (amministrative ed edilizie), CIL e CILA presentate nel periodo antecedente l’estrazione, considerate ricevibili, entro i 45 giorni successivi alla scadenza di detto termine. Il campione sarà estratto in maniera automatica dal programma di sorteggio numeri casuali sul sito blia.it.
“Questo provvedimento - spiega il sindaco Giuseppe Balzano - è in linea con l’indirizzo dell’amministrazione di consentire al cittadino, nell’ambito della trasparenza e anticorruzione, di poter partecipare  sempre più alla vita amministrativa e al contempo monitorarne i procedimenti”.