DETTAGLIO NEWS
02-03-2018 - Cronaca
BOSCOREALE: DOMENICA 4 MARZO RITORNA IL MERCATO DELLA TERRA

~~Domenica 4 marzo ritorna l’appuntamento con il Mercato della Terra, realizzato dalla Condotta Slow Food Vesuvio in collaborazione con il Comune, che si svolgerà a piazza Vargas dalle ore 9:00 alle ore 13:00.
Al Mercato partecipano agricoltori e produttori di varietà che rischiano di scomparire e che Slow Food ha deciso di preservare attraverso un importante progetto internazionale, che sta salvando dall’estinzione decine di varietà vegetali e animali.
All’appuntamento di domenica Slow Food Vesuvio, nell’ambito del laboratorio del gusto, realizzato per raccontare un prodotto, un cibo, una pietanza, proporrà la zuppa di scarole e fagioli, realizzata con scarola del paniere vesuviano e con il fagiolo cannellino dente di morto, la cui riproduzione è ripresa nell’area tra Pomigliano d’Arco e Acerra. La degustazione è prevista per le ore 12:00. 
La somministrazione di questo legume si inquadra nell’ambito dell’evento “Leguminosa 2018”  realizzato da Slow Food, in programma a Napoli in piazza Dante da venerdì 9 a domenica 11 marzo 2018.
Anche a questo appuntamento di domenica 4 marzo gli agricoltori del circuito Slow Food Vesuvio, che lavorano secondo i principi del buono, pulito e giusto, ai loro banchetti esporranno in vendita un'ampia varietà di frutta e verdura fresca, conserve, carni, prodotti caseari, uova, miele, dolci, pane, olio, vino, ogni prodotto che appartiene alla cultura alimentare locale. Prodotti coltivati con tutti i criteri di agricoltura biologica e sostenibile, nel rispetto dell'ambiente e seguendo la stagionalità.
All’interno dell’area del Mercato sono previsti anche laboratori didattici enogastronomici tenuti dal gruppo Formatori della Condotta Slow Food Vesuvio..
L’evento si associa pure con l’appuntamento della Domenica al Museo. Gli ospiti del Mercato della Terra potranno, infatti, visitare gratuitamente l'Antiquarium "Uomo e ambiente nel territorio vesuviano", che sorge nell’area archeologica di Villa Regina, poco distante da piazza Vargas, in un tour dall'agricoltura degli antichi vesuviani all'agricoltura vesuviana contemporanea.
I visitatori potranno raggiungere agevolmente piazza Vargas, che offre ampi parcheggi e sorge a poche decine di  metri dalla stazione della Circumvesuviana, linea Napoli – Pompei – Poggiomarino.
All’evento è prevista anche la partecipazione di Agostino Casillo, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio.
“Dopo il successo del primo appuntamento – spiegano all’unisono il sindaco Giuseppe Balzano, il vicesindaco e assessore alle attività produttive Angelo Costabile e l’assessore all’agricoltura Antonio Di Somma -  siamo fiduciosi che crescerà ancora di più la partecipazione di visitatori non solo boschesi. Il nostro obiettivo, infatti, è sempre più finalizzato ad incrementare i flussi turistici sul nostro territorio, in particolare su base regionale. In tal senso abbiamo già registrato un particolare interesse di tanti visitatori provenienti da altre città che abbiamo incontrato tra i banchetti. Vi aspettiamo domenica mattina a piazza Vargas per trascorrere tutti insieme una mattinata alla riscoperta delle produzioni agroalimentari tipiche territoriali”.