DETTAGLIO NEWS
07-05-2018 - Cronaca
BOSCOREALE: NUOVO SUCCESSO PER IL MERCATO DELLA TERRA VESUVIO

~~Ennesimo successo per il Mercato della Terra Vesuvio la cui quarta edizione si è svolta ieri mattina in piazza Vargas.
Realizzato dalla Condotta Slow Food Vesuvio, che si è convenzionata con il comune, il Mercato della Terra, tra i tanti banchetti delle decine di piccoli agricoltori e artigiani del gusto, fedeli ai principi del Buono, Pulito e Giusto, arrivati un po' da tutta la Campania con i loro prodotti, ha richiamato centinaia di visitatori provenienti anche da fuori Boscoreale.
Questa edizione del Mercato della Terra ha visto protagonista il Pisello Centogiorni, nuovo presidio Slow Food dell'area vesuviana, censito e salvato nella banca dati del germoplasma della Regione Campania. Prodotto tipico della tradizione contadina del vesuviano, il Pisello Centogiorni era in via di estinzione, ed è stato recuperato grazie all’impegno di ventidue contadini che hanno aderito al progetto di recupero del pregiato legume. Questa varietà di pisello, realizzata ancora in quantità limitate, ha riscontrato un grande successo non solo in Campania, ma anche in giro per l’Italia, essendo stato presente a importanti appuntamenti gastronomici.  
Gli agricoltori del circuito Slow Food Vesuvio sui loro colorati banchetti hanno esposto i prodotti storici e tipici del territorio dal quale provengono, e proposto in vendita un’ampia varietà di prodotti: i carciofi violetti di Castellammare, i legumi della nostra Campania introvabili nella grande distribuzione, i formaggi caproni e ovini dell'alto casertano, i formaggi tipici dei Monti Lattari, pomodorini del piennolo rossi e gialli in conserva, eccellente olio extravergine di oliva, pane artigianale a lunga lievitazione, i succhi di melagrana dall'Irpinia, papaccelle napoletane sott'olio e sotto aceto, frutta e verdura "unicamente" di stagione. Tutti prodotti di eccellenza coltivati con i criteri di agricoltura biologica e sostenibile, nel rispetto dell'ambiente e seguendo la stagionalità. 
Molto apprezzato anche il laboratorio del gusto presentato da Slow Food Vesuvio tenuto dagli chef del ristorante “La lanterna” di Somma Vesuviana, che hanno proposto un risotto realizzato con il Pisello Centogiorni. 
Nell’ambito dell’evento ha avuto successo anche la visita a Villa Silvana, che sorge a ridosso di piazza Vargas, dove i proprietari della splendida struttura hanno illustrato alle decine di visitatori accorsi, le diverse varietà di rose del giardino - circa duecento con oltre mille piante -, accompagnandoli attraverso un percorso che spazia dalle rose selvatiche a quelle moderne, fino alle rose antiche e alla Rosa Antica di Pompei, che é il frutto di una ricerca che Villa Silvana ha commissionato all'istituto di genetica della facoltà di Agraria della Federico II.
All’appuntamento, ricevuti dal sindaco Giuseppe Balzano, hanno preso parte anche Raffaele De Luca, sindaco di Trecase, e Antonio Pollioso consigliere comunale di Boscotrecase, in rappresentanza del sindaco Pietro Carotenuto, che altrettanto stanno sostenendo il rilancio del Pisello Centogiorni, che vede impegnati nel progetto anche contadini di quei comuni.
Prossimo appuntamento del Mercato della Terra Vesuvio, domenica 3 giugno.