DETTAGLIO NEWS
12-05-2018 - Cronaca
BOSCOREALE: IL CONDONO EDILIZIO NON È PIU’ UN MIRAGGIO!


Da pochi giorni è stato rilasciato il primo permesso a costruire in sanatoria di un fabbricato ultimato nel 1975 e realizzato in difformità alla licenza edilizia. 
Con un’azione costante, grazie alla preziosa sinergia che ho instaurato tra il mio assessorato, la struttura tecnico amministrativa del comune, e la soprintendenza ai beni culturali e ambientali, abbiamo rimosso un'inerzia amministrativa che ha paralizzato le pratiche di condono addirittura dal 1985, bloccando le legittime aspettative di migliaia di cittadini boschesi, e la possibilità di maggiori entrate per l'ente.
Gli ultimi mesi li abbiamo trascorsi concentrati sull’obiettivo, sviscerando ogni aspetto tecnico amministrativo sotteso al rilascio della prima pratica di condono edilizio, anche per eseguire con la giusta attenzione una corretta procedura.
Il risultato è questo, ed ha una portata enorme di rilancio e sviluppo del nostro territorio.
Lo sblocco del condono, infatti, si rifletterà da subito anche sulle attività produttive e commerciali, consentendo, dove possibile, adeguamenti funzionali delle attività interessate.
Intanto, tantissime altre pratiche sono in corso di esame dalla commissione del paesaggio, e successivamente saranno inviate in soprintendenza, con i cui tecnici abbiamo discusso il lavoro effettuato e da farsi nel prossimo periodo per dare altre risposte concrete alla città, e rilasciare altri permessi a costruire in sanatoria a chi attende da decenni.

             Angelo COSTABILE
          Assessore all’Urbanistica