DETTAGLIO NEWS
07-08-2018 - Cronaca
LA GIUNTA HA APPROVATO IL PIANO URBANISTICO COMUNALE. IL SINDACO “GIORNATA STORICA PER BOSCOREALE”

“Come avevo promesso in campagna elettorale, alla prima riunione di giunta abbiamo annullato tutte le procedure del Puc dal 2013 a oggi, e riapprovato il Puc stilato sotto l'amministrazione Langella e firmato come presa d'atto dal commissario straordinario Capomacchia”.  Ad annunciarlo è il sindaco Antonio Diplomatico  che aggiunge “Quella odierna è una giornata storica per Boscoreale che nel giro di pochi mesi avrà finalmente uno strumento urbanistico che permetterà lo sviluppo economico, sociale e imprenditoriale della nostra città”.

Da questo momento inizia l’iter tecnico burocratico che condurrà alla sua piena applicazione. I cittadini avranno sessanta giorni di tempo dalla pubblicazione per far pervenire osservazioni, che  entro i successivi centoventi giorni saranno esaminate dalla giunta comunale. Dopo di che la procedura si concluderà con l’invio all’esame della Città Metropolitana di Napoli e della Regione per l’acquisizione dei rispettivi pareri.

Una volta approvato definitivamente, Boscoreale sarà dotata di una nuova zona industriale efficiente; di procedure snelle per l’installazione di pannelli solari; saranno agevolate la realizzazione di nuove strutture ricettive per lo sviluppo turistico; ci sarà la possibilità di costruire sottotetti termici; maggiori possibilità di sviluppo delle aree agricole; semplificazione delle procedure per il rilascio di autorizzazioni per piccole opere edilizie.

Nella stessa riunione, la giunta ha approvato una variazione di bilancio per destinare risorse alla riparazione di un ascensore di uno stabile al Piano Napoli di via Passanti Scafati, il cui guasto  - motore bruciato - ha generato disagi a un diversamente abile, impossibilitato a lasciare il suo appartamento. “Con il reperimento di queste risorse dal bilancio  - ha spiegato il sindaco Antonio Diplomatico - sarà ripristinato l’uso dell’ascensore consentendo al cittadino diversamente abile di riprendere le sue quotidiane attività. Saranno identificati gli autori del danno e denunciati all’Autorità giudiziaria”.