DETTAGLIO NEWS
19-10-2018 - Cronaca
BOSCOREALE: PRESENTATO IL PROGETTO “GIOVANI AMBIENTE TURISMO E TERRITORIO”.
NUOVE OPPORTUNITA’ DI FORMAZIONE PER GIOVANI DAI 16 AI 35 ANNI

E’ stato presentato ieri pomeriggio il progetto GATT “Giovani Ambiente Turismo e Territorio” finanziato dalla Regione Campania nell’ambito della misura “Benessere Giovani – Organizziamoci”, e promosso dai comuni di Boscoreale, Boscotrecase e Trecase, in partenariato con l’Unione Nazionale Enti Culturali-, la Netcon srl, la Federazione Provinciale Coldiretti Napoli, e dalle aziende Sorrentino Vini, Vitivinicola Cantine del Vesuvio e Tonnellerie Epistolato Sas.

All’incontro con giovani, associazioni, operatori sociali, comunità parrocchiali e rappresentanti istituzionali, oltre ai sindaci dei tre comuni associati, Antonio Diplomatico, Pietro Carotenuto e  Raffaele De Luca, e ai rappresentanti dei partner, ha partecipato anche Chiara Marciani, assessore regionale alla formazione e alle pari opportunità.

Il progetto GATT mira a sensibilizzare e accompagnare i giovani dai 16 ai 35 anni alla cultura d’impresa, alla loro autonomia e all'acquisizione di esperienze e competenze utili a favorire la loro crescita personale, la cittadinanza attiva e la conoscenza dei territori, e a dare spazio alle loro propensioni artistiche e creative.

I giovani, in corso di selezione con procedura a evidenza pubblica, parteciperanno a specifici laboratori educativi e culturali, finalizzati a promuovere attività di animazione giovanile per la crescita personale e l’integrazione sociale sui temi dell'educazione ambientale e tutela del paesaggio; a percorsi di autoimprenditorialità nel campo dell’agricoltura di qualità e del turismo, con sostegno e accompagnamento alla creazione d'impresa e al lavoro autonomo;  a stage, in situazioni di esperienze pratiche, presso le stesse imprese del partenariato.

“Questa è un’opportunità importante per i nostri giovani, non solo sotto l’aspetto formativo ma anche valorizzando quelle che sono le peculiarità del nostro territorio – ha commentato Chiara Marciani, assessore regionale alla formazione -. Questo è il valore vincente del progetto che forma in maniera concreta per avvicinare i nostri ragazzi e ragazze a quelle che possono essere future occupazioni nella nostra regione”.

“E’ un progetto che formerà dei nuovi imprenditori agricoli attraverso laboratori e stage specifici presso aziende del territorio – ha spiegato il sindaco Antonio Diplomatico -. Questa è una grande opportunità formativa che contribuirà a creare un futuro ai nostri giovani”.

“Il partenariato tra associazioni, enti, giovani e imprenditori è uno schema vincente, e non è la prima volta che come enti locali lo proponiamo - ha aggiunto Pietro Carotenuto, sindaco di Boscotrecase -. Questo è un progetto che dà opportunità importanti ai giovani del nostro territorio, perché porta alla scoperta delle tradizioni, della cultura e degli antichi mestieri che hanno fatto la storia di questi paesi. Questa, insomma, è una possibilità per i nostri giovani di crearsi una professione, un ruolo nel mondo del lavoro”.

“E’ un progetto molto suggestivo che capita nel momento giusto per i nostri territori, visto che sta per partire il grande progetto Pompei ed è già partito il grande progetto Vesuvio - ha commentato Raffaele De Luca, sindaco di Trecase - . Noi amministratori stiamo svolgendo un’azione sinergica che spinge il turismo e l’agricoltura. Formare giovani nei settori del turismo e dell’agricoltura per noi è un motivo di orgoglio e riteniamo sia una cosa importantissima”.