DETTAGLIO NEWS
16-01-2013 - Arte & Cultura
BOSCOREALE: MERCOLEDI’ 23 GENNAIO TERZO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA “UN LIBRO AL MESE”

E’ in programma mercoledì 23 gennaio alle ore 17:00, il terzo appuntamento della rassegna “Un libro al mese” con la presentazione del saggio di Gigi Di FioreControstoria della liberazione, le stragi e i crimini dimenticati degli Alleati nell’Italia del Sud”.

Gigi Di Fiore è un giornalista professionista, saggista e scrittore. Laureato in Giurisprudenza, ha lavorato a il Giornale diretto da Indro Montanelli come redattore del settore Interni. Attualmente è inviato speciale a Il Mattino. Si dedica anche alla ricerca storica sul periodo del Risorgimento, considerandolo fondamentale alla comprensione delle divisioni e dei problemi nell'Italia attuale. Per quest'attività di storico, ha ricevuto riconoscimenti pubblici ed ha partecipato a inchieste-dossier televisive sul brigantaggio anche dopo la pubblicazione di alcuni dei suoi saggi, come «I vinti del Risorgimento» o «Controstoria dell’unità d’Italia». Relatore a diversi convegni e manifestazioni culturali in più regioni d'Italia, ha tenuto seminari sulla camorra a Milano per il Dap (Dipartimento amministrazione penitenziaria) della Lombardia, alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Bologna, all'Università di Napoli, in diverse scuole superiori per conto di Libera, o su invito degli stessi istituti scolastici.

Ha ottenuto, tra gli altri, il Premio Saint Vincent nel 2001. Per tre volte Premio speciale cronista; nel 2005 Premio Torre per l'impegno professionale sui temi della criminalità organizzata e in particolare per i suoi lavori sulla camorra; nel 1997 riconoscimento della Fondazione Costanzo al suo libro Potere camorrista come miglior nuovo testo sulla realtà meridionale; nel 2001 premio "Tommaso Pedio" per la ricerca storica sugli eccidi risorgimentali di Pontelandolfo e Casalduni. Tra i sei finalisti della seconda edizione del Premio Fiuggi-storia sezione saggistica, è stato invece il 29 settembre del 2011 il libro "Gli ultimi giorni di Gaeta", edito da Rizzoli e pubblicato nel settembre del 2010. In vista delle celebrazioni per i 150 anni dell'unità d'Italia, l'Amministrazione comunale di Pontelandolfo, in provincia di Benevento gli ha assegnato il premio "Landolfo d'Oro", giunto nel 2010 alla terza edizione, per la "straordinaria carriera di giornalista e saggista, ricercatore della verità storica sui fatti d'arme post-unitari di Pontelandolfo".

Da giornalista professionista, si occupa soprattutto di cronaca giudiziaria e di argomenti legati alla sicurezza. Per tredici anni cronista di giudiziaria in cronaca di Napoli de Il Mattino, è inviato speciale dal 1994.

La rassegna “Un libro al mese”,  promossa dal Comune con lo scopo di sostenere mensilmente la presentazione di opere letterarie di vario genere di autori, anche locali, o di recente pubblicazione, si tiene nella sala conferenze del prestigioso Antiquarium “Uomo e Ambiente nel territorio vesuviano”, che sorge accanto all’incantevole Villa Rustica dell’insediamento archeologico di Villa Regina.