DETTAGLIO NEWS
17-04-2013 - Cronaca
BOSCOREALE: APPROVATO IL REGOLAMENTO INTEGRATO CHE RIORDINA L’ACCESSO AI SERVIZI SCOLASTICI

E’ stato approvato il regolamento integrato per l’accesso ai servizi scolastici erogati dal Comune, che ha tra i suoi principali obiettivi quello di assicurarli con efficienza ed efficacia.

Il regolamento disciplina i servizi trasporto scolastico, compreso gli alunni diversamente abili, mensa scolastica e commissione comunale mensa.

Il trasporto scolastico, reso dal 15 settembre al 10 giugno, è diretto, in modo particolare e prioritario, agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado, residenti in zone periferiche della città e nelle frazioni, a una distanza minima dalla scuola di cinquecento metri, e in assenza d’adeguati mezzi pubblici di linea, frequentanti le scuole pubbliche primarie e secondarie di primo grado, che, a causa della distanza abitazione-scuola, hanno difficoltà oggettiva a raggiungere la sede scolastica più vicina alla residenza.

Il trasporto degli alunni diversamente abili, dal domicilio dell’utente ai luoghi di studio e viceversa, invece, ha quale obiettivo specifico  quello di contribuire a una maggiore autonomia della persona disabile, garantendogli il diritto allo studio e all’istruzione, e l’assolvimento dell’obbligo scolastico.

Il servizio di refezione scolastica, a sua volta, è finalizzato ad assicurare agli alunni della scuola pubblica dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, la partecipazione all'attività scolastica per l'intera giornata, ed è garantito, di norma, dal lunedì al venerdì, dal 1 Ottobre al 31 Maggio. Il servizio si propone anche obiettivi di educazione comportamentale e alimentare, fornendo una dieta studiata e approvata dai competenti organismi sanitari, nel rispetto della salute degli alunni.

La commissione mensa scolastica comunale, organo volontario di rappresentanza degli utenti del servizio già in funzione, è finalizzata a favorire la partecipazione e ad assicurare la massima trasparenza nella gestione del servizio di refezione scolastica al fine di coinvolgere tutti gli utenti.

La commissione mensa ha tra le sue funzioni quella di contribuire al miglioramento della qualità del servizio offerto, anche con l’attivazione di alcune fasi di controllo, ed esercita le proprie attività di: collegamento tra utenti e Amministrazione Comunale cui compete l’onere della realizzazione e distribuzione del materiale informativo relativo al servizio; proposta e consultazione nella scelta dei menù scolastici, delle loro variazioni, delle modalità di erogazione del servizio, nel rispetto del capitolato d’appalto in vigore; monitoraggio della qualità del servizio reso, tramite l’uso di schede di valutazione, per quanto riguarda la qualità delle materie prime, al fine di verificare il rispetto del capitolato e l’accettabilità del pasto; attivazione di percorsi didattici/educativi di educazione alimentare; proposta migliorativa relativa agli alimenti di refezione.