DETTAGLIO NEWS
29-09-2013 - Arte & Cultura
SORRENTO, GILDA ARPINO RITORNA IN PENISOLA CON “POMPEI SOSPESA”.

Archiviata con soddisfazione la prima uscita napoletana – il 12 settembre scorso - dello spettacolo “Pompei sospesa” l’attrice e regista Gilda Arpino si prepara al gran ritorno in penisola sorrentina.

Dopo le critiche positive e il grande successo ottenuti al Maschio Angioino di Napoli la troupe approderà a Sorrento il prossimo venerdi 4 ottobre 2013 in occasione dell’avvio della rassegna teatrale 2013-2014 del cinema Armida.

Nel cast, oltre alla protagonista Gilda Arpino – nei panni di Sabina, una sacerdotessa di Iside morta dopo l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. e catapultata nella Pompei attuale – l’attrice Barbara Bovoli (l’archeologa Eva), Mario Ermito (il pescatore cristiano Claudio) e il corpo di ballo di “Impero danza ballet”, che curerà le coreografie. Musiche di Lino Cannavacciuolo.

Lo spettacolo è costituito da un insolito confronto religioso fra cristianesimo e paganesimo, adattamento in chiave teatrale del libro “Il prodigio del Sistro dalla Pompei sepolta” di Stefania Menduni De Rossi.

Si cercherà di ripetere a Sorrento il successo riscontrato al debutto grazie ad una regia moderna ed accattivante, nonché per la curiosità destata nel pubblico dalla trama e dal carattere innovativo del progetto teatrale. «Mi sento onorata di tornare in penisola sorrentina con questo nuovo ed originale progetto – spiega l’attrice e regista Gilda Arpino – perché metteremo in scena qualcosa di positivo davanti ad una platea speciale. Motivo in più per andare fiera di quanto prodotto fino ad oggi».

Per scoprire a pieno l’intrigante storia oggetto di “Pompei sospesa” l’appuntamento è dunque al teatro Armida di Sorrento alle ore 21.00 di venerdi 4 ottobre prossimo.