DETTAGLIO NEWS
21-01-2014 - Arte & Cultura
Pagani: Il 24 gennaio importante convegno sul tema “Identità e relazioni tecnoliquide”

~~L’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno promuove il tradizionale
appuntamento con i giornalisti nel giorno della festa del patrono san Francesco di Sales. Per il prossimo 24 gennaio, grazie alla collaborazione della rivista diocesana Insieme, dell’Assostampa Valle del Sarno e dell’ANSPI, è in programma il convegno sul tema “Nativi digitali & immigrati digitali. Identità e relazioni tecnoliquide”.
A relazionare sarà il professor Tonino Cantelmi (si allega breve biografia). L’incontro si terrà alle ore 19:30 nella parrocchia San Giovanni Battista di Nocera Inferiore.
Su indicazione del Vescovo, S.E. Rev.ma Monsignor Giuseppe Giudice, il tradizionale appuntamento con gli esponenti del mondo della comunicazione sarà aperto a tutti. La tematica analizzata, infatti, interessa ogni categoria sociali e professionale, non solo i giornalisti che sono quotidianamente alle prese con la realtà digitale e relazionale.
Biografia Tonino Cantelmi
Il professor Tonino Cantelmi è un medico chirurgo, specializzato in psichiatria e psicoterapia cognitivo-interpersonale.
Molteplici i risultati raggiunti durante la sua carriera su più fronti, da quello sanitario a quello accademico.
È , infatti, dirigente psichiatra per il Servizio sanitario nazionale dal 1995. Numerosi i corsi tenuti nei più importanti atenei italiani; attualmente è professore incaricato di psicopatologia presso l’Istituto di psicologia dell’Università Gregoriana, nonché titolare di alcuni corsi presso la LUMSA Roma.
Il professor Cantelmi ha fondato in Italia la prima Scuola di specializzazione in psicoterapia ad orientamento cognitivointerpersonale, di cui è direttore scientifico, ed è il Presidente dell’Istituto di terapia cognitivo-interpersonale.
Tra le varie attività svolte, bisogna evidenziare che il professor Cantelmi è stato il primo in Italia ad occuparsi
dell’impatto della tecnologia digitale sulla mente umana ed ha fondato il CEDIS, ente per lo studio delle dipendenze comportamentali.
Dal punto di vista editoriale è il direttore scientifico della rivista Modelli per la Mente (CIC Edizioni Internazionali,Roma), partecipa al board scientifico di numerose riviste specializzate, è autore di oltre 250 pubblicazioni e di circa 30 libri.